Il mio nome è parola

Il mio nome è parola, un nome comune, femminile, semplice, ma proprio questo essere comune, di tutti, lo rende soggetto a numerosi mutamenti. Può diventare neutro o perfino maschile, può cambiare suono e grafia a seconda di chi mi usa e dove.

Però le variazioni non saranno mai tante quanti gli echi che produco nel momento in cui esco.

La mia vita è appena sufficiente per raccontare la mia storia che molti non conoscono, ma che importa! non a tutti interessa, l’importante è potermi usare, l’importante è che io non manchi.

Sono nata a fatica, dopo una lunga gestazione fatta di silenzi, sguardi, emissioni indistinte di voci, gesti.

Mi hanno fatto da levatrice disegni su pietra ed espressioni di volti.

Dopo la mia nascita vi [...]