Il cassetto

Il cassetto si apre con delicatezza. E sorprende quando nel suo ordine meticoloso, per cercare qualcosa della madre, gli rivela una storia dimenticata, un ricordo lontano, una parte di sé.

Già dalle scale sentì quell’odore indefinito, che anche a sforzarsi non avrebbe mai capito di quali profumi era la mescolanza ma di una cosa era certo: era l’odore della casa dei suoi. Quando ci abitava non lo percepiva: si era formato negli anni, mescolanze misteriose di una vita. Ora quando tornava in quella casa e questo lo accoglieva, ogni volta se ne meravigliava e lo gustava, rassicurante, come le cose che ritornano dall’infanzia. Aprì la porta, buio e silenzio, [...]